11 Luglio 2023

Cosa sono i Competence Center

I centri di competenza sono partenariati pubblico-privati il cui compito è quello di svolgere attività di orientamento e formazione alle imprese su tematicherelative all’Industria 4.0. Svolgono, inoltre, attività di supporto nell’attuazione di progetti di innovazione, ricerca industriale e sviluppo sperimentale finalizzati alla realizzazione di nuovi prodotti, processi o servizi (o al loro miglioramento) tramite tecnologie avanzate in ambito Industria 4.0.

Il PNRR ed i fondi dedicati ai Competence Center

Il PNRR alloca113 milioni di euro per la promozione di otto bandi, uno per ogni Competence Center, con determinate aree di interesse. Suddivisione del finanzimento:

  • 70 milioni di euro per bandi, 
  • 13 milioni di euro per il potenziamento dell’infrastruttura dei competence center,
  • 30 milioni per i servizi e formazione.

I bandi riguarderanno le seguenti aree di interesse:

  • valutazione del livello di maturità digitale,
  • prove del prodotto prima dell’investimento (test before invest),
  • formazione sull’utilizzo di tecnologie e soluzioni innovative,
  • consulenze e assistenza su protezione della proprietà intellettuale,
  • accesso ai finanziamenti e innovazione di processo o di prodotto.

Le attività finanziate

  • i costi del personale,
  • attrezzature materiali,
  • brevetti e licenze,
  • spese generali.

Ambiti di applicazione

  • IoT e Industria 4.0,
  • intelligenza artificiale,
  • cybersecurity,
  • ottimizzazione real-time di processo,
  • manutenzione predittiva,
  • modeling,
  • realtà aumentata e virtuale,
  • sicurezza sul lavoro,
  • digitalizzazione di processi,
  • logistica,
  • sensori.


FI Group è a fianco delle imprese italiane ed internazionali da oltre vent’anni. Il nostro core business è lo sviluppo e il supporto della ricerca e sviluppo e dell’innovazione aziendale.

Contattaci per un consulto gratuito per accedere ai bandi di tuo interesse!


Analisi dei bandi promossi dai Competence center

Si evidenziano alcuni fattori comuni:

  • sostegno per MPMI e GI in forma singola o partenariato;
  • cofinanziamento massimo di 400.000 euro;
  • tetto del 50% in ricerca industriale e 25% di sviluppo sperimentale.

CIM 4.0 – Competence Industry Manufacturing 4.0

  • Il bando prevede la messa a punto di prodotti, processi e servizi ad alto livello di innovazione, mediante azioni volte all’implementazione dei propri prodotti/processi produttivi/servizi più innovativi, per sostenere livelli sempre maggiori di competitività. (TRL5) nei tre ambiti:
    • industry 4.0;
    • manifattura sostenibile automotive;
    • manifattura sostenibile aerospace.
  • Obiettivi:
    • digitalizzazione dei processi produttivi e/o dei prodotti
    • servitizzazione dei sistemi di produzione;
    • ottimizzazione della produzione per una maggiore sostenibilità economica e/o ambientale;
    • Implementazione delle tecnologie produttive per una maggiore collaborazione tra gli elementi presenti nella produzione, operatori, macchine e strumentazione;
    • integrazione di sistemi e processi attraverso l’utilizzo maggiore di dati e infrastrutture informatiche e tecniche;
    • implementazione di una produzione circolare e sostenibile.
  • E’ necessario utilizzare una o più tecnologie e/o competenze del CIM4.0, così come definite negli ambiti di intervento, includendo CIM4.0 come fornitore di servizi, o attività a supporto del progetto, e per un importo pari almeno al 25% dei costi totali di progetto.
  • Intensità sovvenzione a fondo perduto:
    • ricerca industriale: MPI 70%,Medie 60% e GI 50%.
    • Sviluppo sperimentale: MPI 45%, Medie 35% e GI 25%.
    • Studio fattibilità: MPI 70%, Medie 60% e GI 50%.
  • Dotazione: 9.000.000 €.
  • Apertura: termine presentazione domande il 04 agosto 2023.

Made – Competence Center Industria 4.0

Scheda bando completa qui.

  • Si rivolge alle imprese con l’obiettivo di supportare l’adozione di tecnologie digitali per l’innovazione di prodotto, di servizio e di processo. Gli interventi devono interessare una delle seguenti attività:
    • strategia Industria 4.0,
    • progetti di innovazione,
    • demo e test,
    • scouting tecnologico,
    • consulenza tecnologica,
    • validazione di progetti Industria 4.0,
    • accesso alle infrastrutture tecnologiche e alle tecnologie di MADE.
  • Intensità sovvenzione a fondo perduto:
    • ricerca industriale: MPI 70%, Medie 60% e GI 50%.
    • Sviluppo sperimentale: MPI 45%, Medie 35% e GI 25%.
    • Studio fattibilità: MPI 70%, Medie 60% e GI 50%.
  • Almeno il 70% delle spese effettuate presso il competence center Made.
  • Dotazione: 12.500.000 €.
  • Apertura: è possibile presentare le domande fino al 31 dicembre 2023, salvo esaurimento fondi.

BI-REX – Big data Innovation-Research Excellence

  • Il bando intende supportare programmi di ricerca, sviluppo e innovazione orientati alla sperimentazione, prototipazione e adozione di soluzioni tecnologiche (TRL 6) e organizzative basate sulle tecnologie abilitanti di Industria 4.0, mediante l’utilizzo dei big data, con particolare riferimento a:
    • big data,
    • smart products,
    • ICT per macchine e linee di produzione,
    • sistemi avanzati per gestione processi produzione,
    • security e blockchain,
    • Additive & Advanced Manufacturing,
    • robotica collaborativa,
    • warehousing e AGV,
    • sostenibilità e responsabilità sociale.
  • La ricerca industriale viene finanziata al 50%, mentre lo sviluppo sperimentale al 25%.
  • Dotazione: 9.300.000 €.
  • Apertura: dal 12 luglio 2023 al 30 agosto 2023.

ARTES 4.0 – Industry 4.0 Competence Center on Advanced Robotics and enabling digital TEchnologies & Systems 4.0

  • Il bando intende finanziare progetti di Ricerca Industriale e Sviluppo Sperimentale (RI&SS) presentati da imprese singole o in forma di aggregazione.
  • Aree tematiche di intervento: robotica e macchine collaborative, intelligenza artificiale, ottimizzazione  real-time di processo, realtà aumentata e virtuale, sicurezza sul lavoro, digitalizzazione di processi, modeling, sensori, cybersecurity e manutenzione predittiva.
  • Ogni proposta dovrà coinvolgere ARTES 4.0
  • Dotazione: 9.304.755 €.
  • Apertura: in attesa di informazioni.

SMACT Competence Center

  • Sono candidabili proposte progettuali innovative miranti, attraverso il trasferimento tecnologico e l’implementazione di tecnologie digitali o 4.0, all’ottimizzazione dei processi produttivi, al miglioramento e innovazione di prodotto, all’innovazione dei modelli di business e organizzativi a favore della competitività aziendale.
  • Ambiti tecnologici dei progetti:
    • IoT (Industrial & product IoT),
    • gestione e sicurezza dei dati (Data management & security),
    • IA (AI for products & manufacturing),
    • tecnologie per la sostenibilità (Tech for sustainability),
    • automazione avanzata (Advanced automation),
    • gemello Digitale (Digital Twin),
    • tecnologie per l’agroalimentare, città, edifici e costruzione intelligente.
  • I progetti dovranno prevedere una spesa di almeno il 50% del valore richiesto in servizi erogati da SMACT. Percentuali finanaziamento a fondo perduto:
    • intensità ricerca industriale : MPI 70%; Medie 60% e GI 50%.
    • Sviluppo sperimentale: MPI 45%; Medie 35% e GI 25%.
    • Studio fattibilità: MPI 70%; Medie 60% e GI 50%.
  • Dotazione: 5.000.000 €.
    • € 200.000 per i progetti presentati da singola impresa o aggregazioni di grandi imprese;
    • € 400.000 per i progetti presentati da aggregazione di imprese tra cui almeno una PMI).
  • Aperuta: dal 14 Luglio 2023 al 15 Dicembre 2023.

MedITech Competence Center I 4.0

  • Bando non disponibile al momento.

START 4.0– Sicurezza e ottimizzazione delle Infrastrutture Strategiche Industria 4.0

Scheda bando completa qui.

  • Obiettivo: co-finanziare progetti di innovazione delle imprese, per attività di sviluppo di soluzioni ad alto “Technology readiness level” (Trl).
  • Dotazione: 6.000.000 €.
  • Apertura: luglio 2023.

CYBER 4.0 – Cybersecurity Competence Center

  • Obiettivo: sviluppo di soluzioni ad alto “Technology readiness level” (Trl) per progetti in aree di cybersecurity, aerospace, automotive, e-health.
  • Dotazione: 5.100.000 €.
  • Apertura: luglio 2023.

I bandi promossi dai Competence Center, 400.000 euro per ogni impresa.

I competence center fungono da acceleratore per aziende che vogliono innovare. Si occupano di orientamento, formazione, counseling, mettendo a disposizione delle imprese macchine e tecnologie, i cui costi saranno sgravati all’impresa tramite i bandi in arrivo.

Ai bandi potranno accedere progetti di innovazione e ricerca e sviluppo, i quali saranno valutati da una commissione. Saranno ammessi sia progetti singoli che aggregati, con imprese che portano differenti competenze. La soglia massima di cofinanziamento è pari al 50% in ricerca industriale e per il 25% di sviluppo sperimentale.

Il valore medio del progetto sarà fra i 600.000 e i 700.000 euro, si può arrivare anche a 1 milione di euro, fino a un cofinanziamento massimo di 400.000 euro.

FI Group è a tua disposizione per una consulenza gratuita con il fine di valutare l’accesso ai bandi e le relative possibilità di cumulo di altri incentivi.

×

Hello!

Click one of our contacts below to chat on WhatsApp

× ¿Cómo puedo ayudarte?